Please, set Additional Menu
Dermopigmentista Rosy Di Dato | TRICODERMSOLUTIONS
Cicatrice Areola Seno Prima trattamento Dermopigmentazione Paramedicale | TRICODERMSOLUTIONS
Seno e Cicatrice dopo trattamento Dermopigmentazione Paramedicale | TRICODERMSOLUTIONS

DERMOPIGMENTAZIONE PARAMEDICALE

La Dermopigmentazione Paramedicale è una tecnica innovativa che consiste nell’inserimento di pigmenti bioriassorbibili e ipoallergenici nel derma e consente di apportare notevoli miglioramenti estetici riducendo il disagio psicologico. Con tecniche particolarmente avanzate, di ultimissima generazione, di supporto e complemento alla medicina e chirurgia, si correggono radicalmente alcuni inestetismi con ottimi risultati.

DOVE INTERVIENE LA Dermopigmentazione Paramedicale?

Camouflage di macchie ipo/ipercromiche
Camouflage Vitiligine su tutto il corpo (anhe sugli organi genitali)
Camouflage smagliature (purché siano lineari e di colore madreperlaceo)

Copertura di:
• Cicatrici del cuoio capelluto fue e strip (vedi anche tricopigmentazione)
• Cicatrici accidentali o post chirurgiche
• Cicatrici Mastoplastica Additiva
• Cicatrici Mastoplastica Riduttiva
• Cicatrici Mastopessi
• Cicatrici Ginecomastia

Cicatrice Areola Seno Prima trattamento Dermopigmentazione Paramedicale | TRICODERMSOLUTIONS
Seno e Cicatrice dopo trattamento Dermopigmentazione Paramedicale | TRICODERMSOLUTIONS

Quali sono i PRINCIPALI trattamenti
di Dermopigmentazione Paramedicale RICOSTRUTTIVA?

Ricostruzione estetica del complesso Areola Mammaria e Capezzolo post Mastectomia Demolitiva in seguito a  tumore.
Ricostruzione effetto cromatico/colorazione Areole Molto Chiare e/o di Dimensioni Ridotte

Quali sono gli obiettivi?

La Dermopigmentazione Paramedicale Ricostruttiva, verte a nascondere le cicatrici periareolari o semi areolari troppo evidenti, ricostruire completamente un complesso areola mammaria e capezzolo sia monolaterale che bilaterale post mastectomia per ripristinare la mancanza e restituire, per quanto possibile, l’aspetto originario e mascherare l’inestetismo, inoltre è possibile ricostruire l’effetto cromatico/colorazione di areole troppo chiare e allargare la dimensione di areole con diametro ridotto.

Domande sulla Dermopigmentazione Paramedicale? Qui troverai alcune risposte.

La Dermopigmentazione Paramedicale si rivolge:

A tutte le persone che si sono sottoposte ad interventi chirurgici e che presentano cicatrici anche in post trapianto capelli fue e fut.
Alle donne che si sottopongono a mastectomia demolitiva (cancro al seno) ripigmentazione del complesso areola e capezzolo in 3D.
A tutte le persone che presentano smagliature madreperlacee (bianche).
A tutte le persone che presentano discromie cutanee ipocromiche/ipercromiche (macchie della cute chiare o scure).
Alle persone affette da vitiligine.

Il dolore è un fattore assolutamente soggettivo e individuale durante il trattamento di dermopigmentazione paramedicale. Tuttavia, l’impiego di attrezzature all’avanguardia riduce questa sensazione ad un lieve fastidio.
Il tempo del trattamento di dermopigmentazione paramedicale varia a seconda della zona da dermopigmentare, poiché di solito si tratta di zone molto delicate il tempo può variare da tre ore circa per il primo trattamento e due ore per il secondo trattamento che si ripete in genere dopo 40 giorni dal primo
Il campo è vasto, dipende dal trattamento di dermopigmentazione paramedicale da effettuare.
Per il camouflage di cicatrici, vitiligine e smagliature viene eseguita una prova colore con pigmento (colore) e dermografo (macchinario) e ci si rivede dopo circa un mese per verificare che il pigmento inoculato sia il più simile al colore della cute, fatta questa verifica si da inizio al trattamento.
Per la dermopigmentazione del complesso areola – capezzolo non è prevista una prova colore ma in questo caso si procede ad una progettazione cercando di ricreare un effetto più naturale possibile e di solito si lavora su entrambe i seni per evitare discromie cutanee (differenza di colore tra un capezzolo e l’altro).
La dermopigmentazione paramedicale non presenta alcun rischio se eseguita con strumenti adeguati e da operatori altamente qualificati.
Quindi non presenta alcuna controindicazione.
Assolutamente si se per il trattamento di dermopigmentazione paramedicale si utilizzano prodotti bioriassorbibili. Con il tempo il colore andrà scemando fino a sparire.
Il costo per un trattamento di dermopigmentazione paramedicale varia a seconda del tipo di lavoro da fare. Si consiglia sempre al cliente di fissare un appuntamento per una consulenza gratuita e in questa sede verrà eseguito un preventivo di spesa.