Nel corso degli ultimi anni sono diventati  sempre più popolari i trattamenti con il metodo della Micropigmentazione, un ramo dell’estetica che prevede l’introduzione di pigmenti specifici nel derma superficiale al fine di correggere e modificare parti del viso o del corpo. La TRICOPIGMENTAZIONE è il settore specifico della MICROPIGMENTAZIONE CAPELLI che si propone di intervenire in casi specifici di calvizie, alopecia o cicatrici post trapianto FUE.

PIGMENTI SPECIFICI

I pigmenti da tricopigmentazione permanente sono bioriassorbibili e realizzati con caratteristiche specifiche quali la
tollerabilità e la resistenza al viraggio del colore.
La scomparsa stimata è nell’arco di due anni ma può essere diversa da soggetto a soggetto. Generalmente si prevede un ritocco all’anno.
In base ai casi può essere eseguito prima del trattamento completo un test di stabilità del colore che dopo 10 giorni darà la possibilità di valutare obiettivamente se la tricopigmentazione può rappresentare una soluzione o meno al caso.

IL TRICOPIGMENTISTA

Il trattamento di Tricopigmentazione Capelli richiede grande esperienza per ottenere un risultato quanto più possibile naturale nonché un’applicazione molto attenta e in condizioni di sicurezza.
Il tricopigmentista è un tecnico esperto che ha seguito un training specifico ed utilizza apparecchiature e strumenti per la tricopigmentazione. Questa tecnica deve essere applicata esclusivamente da personale specializzato e qualificato in reali condizioni di pulizia e sterilizzazione.

Quali effetti si possono ottenere con la Tricopigmentazione?

EFFETTO RASATO

L’effetto che simula la rasatura dei capelli.
Si svolge generalmente in tre sedute.

EFFETTO DENSITÁ

L’effetto densità consente di ridurre le trasparenze di aree colpite da diradamento sia per l’uomo che per la donna.

In quali casi è possibile ricorrere ad un trattamento di TRICOPIGMENTAZIONE?

• Alopecia areata, universale
• Calvizie, diradamento
• Pre post trapianto
• Cicatrici
• Post protesi
• Alopecia barba
• Ricostruzione arcata sopraccigliare maschile e femminile in caso di alopecia.

ALOPECIA UNIVERSALE AREATA

L’Alopecia Areata è una patologia autoimmune che colpisce ogni area del corpo non solo il cuoio capelluto.
Unico effetto possibile con TRICOPIGMENTAZIONE: effetto RASATO

ALOPECIA ANDROGENETICA

Non è una patologia ma un fenomeno dovuto alla miniaturizzazione follicolare.
Colpisce solo il cuoio capelluto, non tocca mai la zona occipitale e parzialmente può interessare la zona temporale.
La scala di Norwood ne classifica lo stato di gravità/avanzamento.
Effetti possibili con TRICOPIGMENTAZIONE: effetto RASATO o DENSITÁ, a seconda dello stadio di diradamento.

PRE e POST TRAPIANTO CAPELLI

La tricopigmentazione può essere applicata un mese prima del trapianto capelli per fare in modo che il paziente viva più serenamente
la fase di rasatura prima dell’intervento.
La tricopigmentazione svolta dopo il trapianto capelli può avere effetti di complemento poichè ne enfatizza il risultato.
Il trattamento può anche fungere da copertura o camouflage degli esiti cicatriziali FUE o FUT.
Tutte le cicatrici per poter essere trattate devono essere bianche.
I migliori risultati si ottengono sulla cicatrice piatta o in rilievo. Bisogna però tenere presente che NESSUN ESITO CICATRIZIALE PUò SPARIRE ma può solo migliorare nell’aspetto.
Effetti possibili con tricopigmentazione: effetto RASATO o DENSITÁ

Consigli da seguire prima e dopo la Tricopigmentazione

Per la buona riuscita finale del trattamento sono consigliati alcuni accorgimenti da seguire scrupolosamente sia alcuni giorni prima che la settimana successiva all’esecuzione della tricopigmentazione.

PRE TRATTAMENTO

Evitare l’abuso di alcolici
Evitare l’assunzione di farmaci
Evitare cibi speziati o piccanti
Evitare arrossamenti da esposizione ai raggi UV
Lavare i capelli il giorno prima in caso di effetto densit.
Rasare i capelli il giorno prima in caso di effetto rasato
Sospendere l’applicazione di topici a base alcolica una settimana prima del trattamento.

POST TRATTAMENTO

Lavare l’area trattata con detergente specifico
Sospendere i topici a base alcolica
Evitare l’esposizione ai raggi solari naturali e artificiali
Evitare il contatto con cloro e salsedine
Evitare iperidrosi (sudorazione eccessiva)
Evitare sauna, bagno turco, palestra
Non applicare topici a base alcolica per una settimana
Non applicare micro fibre per una settimana
Non applicare protesi.

Maggiori informazioni?

Mi chiamo Rosy Di Dato sono dermopigmentista ormai da diversi anni. Contattami per maggiori informazioni, risponderò ad ogni tua domanda, chiarirò ogni dubbio, confronteremo le nostre opinioni sulla Tricopigmentazione e, se vorrai, troveremo insieme la soluzione migliore per te. La prima consulenza è gratuita e senza impegno.